Alla Sala Assoli in scena dal 15 febbraio per la Stagione di Casa del ContemporaneoLa Sorella di GesuCristo” terzo capitolo della “Trilogia della provincia” di e con Oscar De Summa che propone una storia tanto semplice quanto terribile, sempre a partire dalla Puglia: una ragazza prende in mano una pistola Smith&Wesson 9 mm e attraversa tutto il paese per andare a sparare all’uomo che la sera prima, il venerdì santo della passione, l’ha costretta a subire una violenza… così questa ragazza per riprendersi il suo corpo, il suo corpo privato, è costretta a farlo pubblico, a darlo in pasto alla folla…Ma qual è la via per rimettere tutto al suo posto? È giusto usare la violenza per riparare ad una violenza? E se così non fosse, che alternative avremo?hophiphip

per info: http://www.casadelcontemporaneo.it